Area istituzionale

Visite: 94

Giorgio Pennacchietti nasce a Bologna il 12 ottobre del 1931. Matura le sue prime esperienze con le armi da fuoco nel 1946, quando - da studente del II liceo - si cimenta con i primi tiri con il moschetto '91 nel poligono distrutto dalla guerra. Negli anni successivi, passa alla pistola automatica, iniziando da subito a mietere successi. Il 1952 è il suo anno d'oro: laureatosi Campione Italiano giovani, disputa le selezioni preolimpiche a Brescia e si aggiudica il record italiano di specialità con 577/600. Partecipa al Campionato del Mondo di Oslo e alle Olimpiadi di Helsinki del 1952 classificandosi al 9° posto (572/600) a soli 7 punti dalla medaglia d'oro Takàcs (UNG). Nel 1967 viene insignito della Medaglia d'oro di benemerenza UITS. Negli anni '80-'90 riveste per due volte l'incarico di Delegato Regionale UITS per la Sicilia. Chiude la carriera agonistica negli anni '90 conquistando per due volte il titolo di Campione Italiano Master. Nel corso della sua brillante carriera sportiva, durata oltre 40 anni, disputa numerose gare nazionali aggiudicandosi molte medaglie d'oro ("regolarmente rubate degli zingari" come dichiara egli stesso con amarezza...).

torna all'inizio del contenuto